Federazione Italiana Lotta Sambo

CAMPIONATO MONDIALE JUNIORES 2012


Dall’11 al 15 ottobre 2012 si sono svolti a Sofia (BUL) i Campionati Mondiali Juniores, per l’Italia erano presenti: Anna Righetti kg.56, Giulia Aragozzini kg.68 e Miranda Giambelli kg.80; accompagnate dal Tecnico Fernando Marverti e dal presidente Roberto Ferraris.

Nella categoria fino a kg.56 il sorteggio sfavorevole  non ha fatto perdere d’animo la sambista veronese, che ha superato al primo incontro l’ukraina Prokopenko e subito dopo ha battuto la forte russa Kostenko, guadagnando l’accesso alla finale contro l’atleta di casa Vatsova Gergana.

L’assordante tifo del nuovo palasport di Sofia, non è servito a far perdere la concentrazione ad Anna Righetti, che ha conquistato il suo primo titolo mondiale battendo con un ampio margine di punti (9-2) la sambista bulgara.

Giulia Aragozzini, ha trovato la giusta dimensione nella categoria di peso al limite dei 68 chili, infatti al primo incontro è riuscita a superare la forte atleta bielorussa Zhukavets Kristina, campionessa mondiale universitaria 2012 ed a guadagnarsi l’accesso alla finale contro la moldava Repesko Natalia. Nella finale per la medaglia d’oro Giulia ha fatto un combattimento perfetto senza lasciare l’iniziativa alla russa Kulikova Ekaterina battendola al termine del tempo regolamentare con un punteggio di 9 a 1.

Miranda Giambelli ormai quasi padrona della categoria fino ad 80 chili, si è guadagnata la finale superando facilmente per leva l’atleta serba Markovic Dejana e battendo ai punti la kazakistana Kaziyeva Assel. Nell’ultimo incontro per il primo posto ha trovato nuovamente di fronte la forte atleta bulgara, già campionessa mondiale, Teresa Djurova. A differenza della finale per il titolo europeo, Miranda non ha lasciato l’iniziativa all’avversaria, ma pur attaccando sempre, gli arbitri hanno favorito l’atleta di casa infliggendo all’italiana due sanzioni per passività ed una per uscita dal bordo, portando il punteggio a 2-0 per la bulgara, ma a circa 30 secondi dalla fine Miranda ha effetuato una buona proiezione in piedi tranquillamente valutabile con 2 punti, ma anche qui gli arbitri non l’hanno favorita dandole solo  un punto e fissando il risultato a 2-1 in favore della bulgara con la seconda medaglia d’argento, questa volta un po’ stretta, per Giambelli Miranda.

L’ottima prestazione di queste ragazze ha permesso all’Italia di conquistare il sesto posto nella classifica finale su 27 nazioni partecipanti, bravissime!

CAMPIONATO EUROPEO CADETTI - TALLIN (EST)


 Il 21 e 22 settembre scorso, si è svolto a Tallin (EST) il primo  campionato europeo cadetti di Sambo.  Erano presenti giovani atleti provenienti da 16 nazioni.  Per l’Italia hanno partecipato Pluchino Dalila nella categoria fino a 52 chili ed Attolini Silvio nella categoria al limite dei 60 chili.

Entrambi gli atleti italiani hanno dato il massimo delle proprie possibilità, senza farsi prendere dall’emozione, pur trovandosi alla prima esperienza internazionale.

Dalila Pluchino, giovane sambista siciliana guidata da Alfio Nifosì, ha superato al primo incontro la bulgara Krumova Ludmila, ha perso la semifinale con l’ukraina Radoshynska Tatiana, la quale ha poi vinto la gara ed infine ha ceduto di misura il terzo posto sul podio contro la bielorussa Ivanchyuk Yulia, classificandosi quinta.

Silvio Attolini, atleta cremasco del moving club, seppur ben preparato non è riuscito ad andare oltre agli ottavi di finale nell’affollata categoria fino a 60 chili maschile, incontrando subito il forte bielorusso Nahorny Alen, che lo ha superato ai punti non riuscendo a portare a termine una leva prima del limite. Purtroppo l’atleta bielorusso è stato battuto in semifinale dal vincitore della categoria, il georgiano Meterveli, giungendo poi terzo ma impedendo a Silvio di proseguire la gara.

Alto livello tecnico, nonostante la giovane età degli atleti in gara, il che lascia immaginare come saranno agguerriti i campionati mondiali del prossimo anno.

CAMPIONATO EUROPEO JUNIORES - Bucarest (ROM) 5-8 aprile 2012





L’ottimo lavoro della federazione rumena di Sambo ha permesso il buon svolgimento dei campionati europei juniores, a cui hanno partecipato atleti provenienti da 21 nazioni: Armenia, Austria, Azerbaijan, Bulgaria, Bielorussia, Estonia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Moldavia, Montenegro, Olanda, Romania, Russia, Slovenia, Serbia ed Ucraina.

La delegazione italiana era composta da tre atlete: Anna Righetti kg.56, Giulia Aragozzini kg.64, Miranda Giambelli kg.80, accompagnate da Fernando Marverti e Roberto Ferraris. 

Nella categoria al limite dei 56 kg. Anna Righetti ha affrontato al primo incontro l'ukraina Prokopenko vincendo per superiorità tecnica (12-0)  prima del limite. Si è poi aggiudicata l'accesso alla finale superando la russa Khramtsova Kristina per 7-2.
Nella finale per l'oro ha incontrato la bielorussa Shatrauskaya Rehina, che a sua volta aveva superato la concorrente moldava e la favorita atleta bulgara Vastova Gergana. 
Anna ha sofferto per più di metà incontro il lavoro di lotta sulla prese imposto dalla sambista bielorussa che ha portato a termine due tecniche da 2 punti, ma non perdendosi d'animo è riuscita ad imporre il suo forte ritmo le sue prese, guadagnando un attivo e facendo accusare all'avversaria due passività. Sul risultato di 4 a 1 a circa 30 secondi dalla fine, l'atleta azzurra ha portato a segno un'ottima tecnica da 4 punti aggiudicandosi alla fine la meritata vittoria ed il primo titolo europeo femminile nella storia del Sambo italiano. 

Nella categoria fino a 64 kg. Giulia Aragozzini, ha superato il primo turno trovandosi di fronte l'atleta lituana Blzhaityte Meda. Quest'ultima è riuscita a far marcare contro l'italiana ben due sanzioni in meno di 2 minuti ed al terzo minuto Giulia è incappata in una presa scorretta che le è costato il buon esito dell'incontro regalando alla lituana l'accesso alla finale per l'oro, che ha conquistato superando la sambista russa quasi allo stesso modo. Peccato per l'occasione sprecata da Giulia che sicuramente ha le possibilità di ambire ad un miglior piazzamento.

Nella categoria fino ad 80kg. Miranda Giambelli è partita subito in salita affrontando la russa Fomina Ilona, già medaglia di bronzo mondiale, ma è riuscita ad imporsi ai punti dominando l'avversaria per tutto il combattimento, sia tecnicamente che fisicamente. Nella semifinale ha superato l'atleta serba Markovich Dejana con una leva al braccio. 
Nell'incontro per il titolo Miranda non si è intimorita di fronte alla campionessa in carica Djurova Tereza (BUL), riuscendo anche ad imporre il suo ritmo per buona parte dell'incontro. Sfortunatamente la bulgara  ha strappato due punti in altrettanti attacchi e tutti i successivi sforzi dell'atleta azzurra non sono bastati a togliere il titolo alla Djurova, forse sarebbe servito un minuto in più! 

Conquistando un oro, un argento ed un bronzo, le tre atlete azzurre hanno regalato all'Italia il quarto posto nella classifica femminile per nazioni, ponendosi subito alle spalle di Russa, Ukraina e Bielorussia. Bravissime!!!
Ancora complimenti e grazie a tutte!

CAMPIONATO EUROPEO JUNIORES - Bucarest (ROM)


Dal 4 al 9 aprile 2012 si svolgerà a Bucarest il campionato europeo juniores maschile e femminile.

La delegazione italiana sarà composta da:

Anna Righetti kg.56

Giulia Aragozzini kg.64

Miranda Giambelli kg.80

Fernando Marverti Tecnico.

1° TROFEO CITTA' DI RAGUSA


Sabato 3 marzo 2012 presso il palazzetto dello sport "PALAPARISI"  di via Bellarminio Ragusa, si svolgerà il 1° Trofeo città di Ragusa riservato alle classi di età cadetti, juniores, seniores e master (M/F); categorie di peso: -68kg., -74kg.; -82kg.; +82kg.; open femminile.

Allenamento collegiale di Sambo


Sabato 4 febbraio p.v. si terrà un allenamento aperto di Sambo sportivo presso la Palestra Moving Club di Crema, valevole per le selezioni della squadra nazionale juoniores che parteciperà ai prossimi campionati europei di Bucarest.
Pagina precedente 1 Pagina successiva